Sono Alessandra, Designer di Interni e di Oggetti

 

Come Designer di Interni ho ristrutturato case di importanti personaggi del mondo della cultura, dell’industria e delle istituzioni in Italia e in Belgio, dove ho vissuto alcuni anni, e ho collaborato alla progettazione degli allestimenti museali per le seguenti mostre:

“L’Arte ritrovata”
(Roma, Complesso del Vittoriano/marzo 2003)

“Memoria del futuro”
(Napoli, Maschio Angioino/febbraio 2004)

“Da Giotto a Malevic la reciproca meraviglia”
(Roma, Scuderie del Quirinale/ottobre 2004)

 

Sono stata Direttore Creativo della galleria – studio Howtan Space in Roma.

Come Designer di Oggetti:

ho realizzato creazioni di design delle quali la stampa specializzata si è ampiamente occupata (per esempio ELLE Decoration – Belgique, Déco Idées, Il Sole 24 ore, AD Condé Nast, Interni, AT Casa Corriere della Sera);

ho debuttato al Fuorisalone 2010 di Milano con la presentazione del tavolo di design “Lisca – anima mobile”;

la KPMG Belgio (uno dei più importanti network del mondo) ha scelto uno dei miei oggetti di design (“cartoNETwork”) per promuovere il marchio presso i propri clienti;

a settembre 2015 sono stata selezionata per presentare alcuni miei oggetti di design di lusso all’Uptown Design Tour – A Luxury Limited Edition (Bruxelles), insieme a quelli di altri designer belgi;

ho collaborato con il Maestro Pino Settanni alla progettazione di nuovi oggetti di art-design, il primo dei quali (il dì-Vano di eVa) è stato presentato in anteprima nazionale a veDrò 2011.

“I nostri progetti si ispirano a principi che coniugano poetica e pragmatismo, sintetizzando nell’oggetto i risultati della ricerca estetica con l’indispensabile funzionalità”

(Pino Settanni)